Beta!
Passa al contenuto principale

Titolo: Biografia

Autore: Giuseppe Villaroel

Data: 1932-03-09

Identificatore: 1932_81

Testo: Biografia
I gesti delle tue mani lasciavano, a volte, nell’aria un esile albore indeciso, come di mistico lume. Erano le tue carezze un lento fluire di piume e la tua voce un respiro d'acque nella notte solitaria.
Camminavi, accanto a me, a passi di cerbiatta e i tuoi occhi guardavano il mondo con meraviglia infantile.
Non una donna; parevi l'allegoria dell'aprile se ti legavi un fiore dentro la chioma disfatta.
Eri gioiosa e triste a bruschi trapassi; e il tuo riso rassomigliava al grido delle rondini spaurite.
Avevi bizzarri sgomenti, malinconie infinite e crudeltà inesplicabili per un capriccio improvviso.
Ma quando sentivi il mio braccio cingerti la vita fra i veli
ti spezzavi, quasi, di colpo, arrovesciando il volto, come se non un corpo io avessi, in quell'attimo, colto; ma un fascio di gigli curvi sui loro trèpidi steli!
Giuseppe Villaroel.

File: PDF, TESTO

Collezione: Diorama 09.03.32

Citazione: Giuseppe Villaroel, “Biografia,” Diorama Letterario, ultimo accesso il 24 luglio 2024, https://www.dioramagdp.unito.it/items/show/337.