Beta!
Passa al contenuto principale

Titolo: Mistero

Autore: Adriano Grande

Data: 1935-03-27

Identificatore: 1935_160

Testo: Mistero
Giusto è per te soltanto, Mistero, che nel grembo già nasconda la sera l’odore del venturo mattino, che la creatura nasca dal dolore e che si perda a lembi, vivendo, l’incerto dono della primavera.
Ad ogni antica pianta che la tormenta spoglia o rode il fuoco, altrove un gregge di radici è schiuso. Un mordere di doglia, di pentimento, nell’umano godere è sempre incluso.
Invisibili piaghe
sente l’uomo nel tempo;
pause sente, in cui cede
indifeso all’immenso:
ma tu, movendo dopo il sol la luna, nascondi in grevi tende
di luce e d’ombra il senso
del mondo: ed il silenzio, soltanto, è a te misurata preghiera.
Adriano Grande.

File: PDF, TESTO

Collezione: Diorama 27.03.35

Etichette: ,

Citazione: Adriano Grande, “Mistero,” Diorama Letterario, ultimo accesso il 25 maggio 2024, https://www.dioramagdp.unito.it/items/show/2069.