Beta!
Passa al contenuto principale

Titolo: Ciò che fanno

Data: 1936-12-17

Identificatore: 1936_100

Testo: Ciò
che fanno
* Nella Biblioteca Carducciana di Bologna si conserva tra gli altri un autografo di 142 cartelline numerate sulla cui copertina leggesi di mano del poeta: « Vita dell’Ariosto, i primi anni fino a tutto il 1497. C’entrano anche le prime due commedie che allora io credevo scritte in quell’anno... ». Si tratta del primo capitolo d’una vita dell’Ariosto che nel 1874 il Comitato ferrarese per la celebrazione del centenario ariosteo aveva incaricato il Carducci di scrivere e che poi interruppe prevedendo di non arrivare a compierla nel tempo desiderato. Ora queste pagine carducciane, inedite e ignote in gran parte, aprono il volume XIV della edizione nazionale delle Opere del Carducci (Zanichelli), volume che s’intitola L’Ariosto e il Tasso e che comprende altri sette saggi (questi già noti), tra cui i tre sull’Aminta del Tasso e quello sull’Ariosto e Voltaire.
* La Casa editrice Pinciana di Roma annuncia un nuovo volume di Paolo Orano: Mussolini fondatore dell’Impero.
* È uscito nelle edizioni Ceschina Ore piccole di Emilio Radius, che continua la serie dei gustosissimi Amici di mezzanotte: e cioè una introduzione e una guida garbata intelligente e divertente alla lettura di capolavori letterari d’ogni tempo e paese, da Gulliver ai Promessi sposi.
* Riviste e periodici letterari nuovi: oltre a quelli precedentemente annunciati, segnaliamo oggi Meridiano di Roma, ebdomadario che Succede all’Italia Letteraria e che avrà carattere largamente informativo e illustrativo delle correnti di pensiero e di poesia del nostro tempo; e Letteratura, rivista trimestrale fiorentina che uscirà nel prossimo gennaio e sarà affiancata da collezioni di opere significative di scrittori nuovi, Dirigerà Letteratura Alessandro Bonsanti.
* L’editore Hoepli ha pubblicato il terzo numero della collezione Vedere, che, sotto il titolo Il cammino degli Eroi, è un magnifico documentario della nostra guerra d’Etiopia, illustrata in ogni suo aspetto. Il documentario è presentato da Giacomo Paulucci di Calboli, presidente dell’Istituto Nazionale Luce.
* L'Ulisse di James Jóyce, proibito finora in Inghilterra, è stato recentemente ammesso alla libera circolazione sul suolo britannico. L’editore londinese che ora pubblica quest’opera discussa la fa precedere dalla sentenza del giudice americano che, dopo un primo sequestro, ne autorizzò la diffusione negli Stati Uniti. La sentenza dice: « Questo libro è uno sforzo sincero e onesto. Le parole che la critica definisce plateali sono delle vecchie parole anglosassoni conosciute da quasi tutti gli uomini e, credo, da molte donne. Sono parole naturali e consuete in bocca a personaggi del genere di cui Joyce ha tentato di descrivere la vita fisica e morale ».
* È morto Vladimiro Grigorievic Certkov, l'amico di Tolstoi. Egli esercitò nell' ambiente famigliare dello scrittore un’ influenza nefasta, così almeno la giudicò la vedova di Tolstoi. Certkov aveva 82 anni.

File: PDF, TESTO

Collezione: Diorama 17.12.36

Citazione: “Ciò che fanno,” Diorama Letterario, ultimo accesso il 25 maggio 2024, https://www.dioramagdp.unito.it/items/show/2316.